7 motivi per gustare il burro in serenità ma con moderazione

IL BURRO FA MALE DAVVERO?

Il burro, secondo molti, è uno dei più pericolosi alimenti per la nostra salute:
alza il colesterolo, favorisce problemi cardiocircolatori, fa ingrassare.
Per questo tante persone lo hanno bandito dalle proprie cucine preferendogli l’olio o altri grassi.

Ma è davvero così? Il burro è veramente un alimento da demonizzare?

Ho preferito utilizzare il burro come ingrediente base per tutti i miei biscotti non solo per le caratteristiche gustative che conferisce alla mia frolla ma anche per quelle nutrizionali.

Oggi voglio darti 7 buoni motivi per non eliminarlo dalla tua dieta.

  1. Ha meno calorie dell’olio extravergine di oliva. A differenza dell’olio, che ha una composizione 100% grasso, il burro è un’emulsione di acqua (15%) e grasso (85%).
  2. Rispetto all’olio extravergine di oliva fornisce un maggiore completezza di acidi grassi volatili estremamente utili per l’integrità delle cellule del nostro organismo.
  3. Non aumenta il colesterolo nel sangue.
    Il colesterolo è una molecola primaria essenziale per il corpo umano, tanto che viene prodotta dal nostro organismo. Tuttavia la medicina ha stabilito che questa non è sufficiente ed è necessario introdurne una parte con l’alimentazione (fino a 300 mg al giorno). Una porzione di burro di 10 g contiene solamente 24 mg di colesterolo, quindi molto meno di quello che dovremmo assumere quotidianamente. Come in tutte le cose quello che conta è la moderazione. In ognuno dei nostri biscotti c’è meno di 1g di burro!
  4. Non è la causa principale di patologie quali l’obesità o le malattie cardiovascolari. Queste malattie nascono principalmente da una cattiva alimentazione, da un uso eccessivo di qualsiasi tipo di alimento, sia esso “formato” da zuccheri, carboidrati o grassi. Non ci si salva solamente eliminando il burro!
  5. E’ adatto a tutti, grandi e piccini.
    Gli acidi grassi che contiene contribuiscono alla crescita e al rinnovo cellulare;  gli stessi, forniscono un aumento di forza e di massa muscolare in chi pratica sport , migliorando le prestazioni e la qualità dell’allenamento poiché vengono utilizzati per produrre energia e mantenere costante la temperatura corporea.
  6. E’ ricco di vitamine importanti (A, E, K) ed è anche uno dei pochi alimenti a contenere la vitamina-ormone D, che agisce sulla integrità delle ossa e sul corretto funzionamento del sistema immunitario.
  7. Avendo un basso contenuto di lattosio, risulta molto digeribile.

    Il burro quindi è decisamente un alimento indispensabile nella dieta mediterranea, purché assunto nelle giuste dosi.

 

Fonte: AA. VV.  Thiene – Festival del Burro, 07/08 novembre 2015.