Curcuma

Curcuma

La curcuma è una pianta perenne originaria dell’Asia meridionale, conosciuta da oltre 5.000 anni e da sempre utilizzata come medicina, spezia per insaporire gli alimenti e come colorante. Appartiene alla stessa famiglia dello zenzero e come per questo si utilizza il rizoma, di un brillante colore arancione.

Il suo nome in lingua persiana antica è kour koum e significa zafferano: nell’antichità, infatti, veniva chiamata anche “zafferano delle indie” o “zafferano dei poveri”. Perfino Marco Polo, quando la vide per la prima volta in Cina nel 1280, la scambiò per il più costoso zafferano.

Da quando, in tempi recenti, le ricerche scientifiche ne hanno dimostrato le potenti capacità curative e di prevenzione, la curcuma è stata elevata al rango di regina delle spezie. Il principio attivo responsabile di tanti benefici è la curcumina, un potente antiossidante e antinfiammatorio in grado di combattere un centinaio di malattie. Secondo gli studiosi è da considerare come il più potente strumento di cura di origine naturale.

Ingrediente fondamentale nella cucina asiatica e nord africana, la curcuma viene usata da sola o miscelata con altre spezie e viene aggiunta a piatti di carne, pesce e verdure. Il suo aroma è muschiato, leggermente terroso, il sapore lievemente piccante.

Ti suggeriamo di aggiungerne un cucchiaino all’impasto del plumcake insieme a della polpa grattugiata di noce di cocco fresca. Otterrai un dolce dal gusto esotico e molto benefico!

Non potevamo non essere affascinati da una spezia con così tante proprietà e dal colore così allegro: ecco perché l’abbiamo sperimentata in molti modi diversi.

A La Golosa Officina utilizziamo la curcuma per realizzare il più pregiato dei nostri biscotti salati, la Mini sbrisolona al pecorino in fossa, nocciole e curcuma: un mix equilibrato di sapori diversi, fusione di oriente e occidente.