L’aperitivo: 9 consigli per organizzarlo a casa.

Negli ultimi anni l’aperitivo è diventato un rito al quale nessuno di noi vuole rinunciare. E’ il momento di convivialità per eccellenze ed è un modo piacevole e divertente per concludere una giornata di lavoro o per iniziare una serata con gli amici.

Ma perché, invece di ritrovarvi nel locale di grido, non provi ad organizzarlo in casa? Certo, non pensare di poterlo improvvisare all’ultimo minuto! Anche se un aperitivo tra amici non è un evento formale è necessario seguire alcune regole per far trascorrere ai tuoi ospiti una serata davvero piacevole, ma alla fine la soddisfazione sarà grandissima.

Ecco i miei 9 consigli per rendere perfetto il TUO aperitivo in casa.

1 – Individua un tema per la serata (l’estate, i viaggi, il colore verde, il mare…); questo ti aiuterà a scegliere i cibi e le bevande da offrire, ma ti aiuterà anche ad allestire gli spazi dove riceverai i tuoi ospiti.

2 – Procurati posate, piattini, vassoi, bicchieri, tovaglioli, ma anche tutto l’occorrente per preparare i cocktail (shaker, mixer, caraffe, frullatore, spremiagrumi,secchiello per il ghiaccio, coppe, ecc.).

3 – Dividi lo spazio a disposizione in modo funzionale: una zona per il buffet; una zona dove lasciare piatti, bicchieri, tovaglioli quando non servono più; una zona dove si può stare comodi a chiacchierare (divani e poltrone, ma anche cuscini in terra); uno spazio per muoversi o anche per ballare.

4 – Scegli una musica d’atmosfera di sottofondo, qualcosa che possa piacere a tutti, che sia rilassante e che aiuti i tuoi ospiti a sentirsi a proprio agio.

5 – Fissa l’orario, di solito dalle 18.00 alle 20.00, ma preparati a fronteggiare anche una permanenza più lunga organizzando  dei giochi di società o scaricando un film da vedere insieme; i tuoi ospiti si sono trovati così bene che non vorranno più andarsene!

6 – Inizia a servire i drink all’arrivo del primo ospite, e solo successivamente offri il cibo.

7 – Scegli con cura le bevande da offrire: un vino fermo e una bollicina, cocktail alcolici e drink analcolici, in modo da accontentare tutti gli ospiti. Osa con abbinamenti insoliti: combina estratti di frutta e verdura, spezie, tè…

8 – Prepara stuzzichini golosi, salati ma anche dolci, di piccolo formato, che possano essere mangiati con facilità. Offri varietà ma senza eccedere; è importante che i gusti e i sapori delle pietanze che hai preparato siano ben armonizzati tra di loro e si sposino bene con le bevande e i cocktail.

9 – L’aperitivo, happy hour per gli anglosassoni, è il momento per chiacchierare con gli amici, per confrontarsi, per rilassarsi, per essere sereni, quindi se, dopo aver organizzato tutto a puntino, qualcosa dovesse andare storto, fai un sorriso, versati un drink e ritorna dai tuoi amici!

Cheers!!!